Porta_08

Costruire il proprio Personal Brand è oggi una combinazione di valori, di convinzioni e di specifiche capacità che vi rendono unici e che aumenteranno notevolmente la vostra influenza e la credibilità negli affari. Il motivo per cui è chiamato Personal Brand è perché è personale. Tutti abbiamo caratteristiche distintive, principi, cultura, credenze, ed esperienze di vita che non si trovano da nessun’altra parte se non dentro di noi. Questa è la vostra forza.

Prima di iniziare dobbiamo porci alcune domande

Chi siamo? Cosa ti rende, te stesso? Come sono la tua personalità e il tuo carattere?

Quali sono i tuoi valori? Quali sono le tue convinzioni e principi?Credi nell’adozione di pratiche ecocompatibili, o ti metti a disposizione dei meno fortunati. Sostieni organizzazioni di beneficenza, ecc.

Qual è la tua promessa? Cosa prometti che il tuo Personal Brand, attraverso il tuo lavoro, fornirà?

Quali sono i tuoi obiettivi professionali? Quali sono le tue aspirazioni di carriera? Vuoi imparare una skill, diventare un esperto nel tuo campo, avviare e gestire la tua attività, conquistare una posizione dirigenziale, ecc.

Quali tre aggettivi ti descrivono, al meglio? Cosa vuoi che la gente dica di te e del tuo lavoro dopo che hai lasciato la stanza?

Comunica te stesso

Il modo in cui puoi costruire un Personal Brand è quello di prendere quelle caratteristiche chiave che ti rappresentano, amplificarle e tradurle nell’esperienza che offri agli altri quando interagiscono con te. Questo è lo scopo principale del Personal Branding: comunicare e promuovere queste tue peculiarità alle masse. Ecco alcune strategie da considerare: 

  1. Definisci i tuoi valori e le tue convinzioni attraverso ciò che dici e come fai affari.
  2. Onora sempre le tue promesse. Se prometti qualcosa alla tua “audience” devi poi sempre mantenere la parola data per proteggere la tua credibilità
  3. Cerca di vivere ogni giorno esercitando i tuoi obiettivi professionali. Fai una cosa oggi che ti porterà un passo più vicino ai tuoi obiettivi professionali e personali.
  4. Utilizza i tre aggettivi che descrivono chi sei nelle frasi di tutti i giorni in modo che le persone inizino inconsciamente a connettere quelle parole con te. Per esempio! Io mi definisco: creativo, determinato, tenace. Scrivi una frase di esempio! Io mi definisco così: “Sono determinato a consegnarti quei progetti che ti ho promesso in tempo utile per il tuo meeting”.
  5. Evita di parlare male degli altri o di diffondere informazioni personali di altre persone che non riguardano te o l’ascoltatore. Rischi di essere giudicato poco professionale e i colleghi potrebbero non fidarsi di te.
  6. Crea un tuo modello e utilizza i social media dove condividere le tue idee e i tuoi valori. Scegli un paio dei tuoi account preferiti e cerca di essere costantemente attivo per creare un pubblico e una community fedeli.
  7. Cerca di legare il tono dei tuoi post, con il personaggio che desideri rappresentare. Se intendi diventare ceo nel prossimo futuro, comunica come un amministratore delegato attraverso i tuoi messaggi online.
  8. Il modo migliore per influenzare e gestire il tuo Personal Brand online è creando una “casa” (tecnicamente parlando, un sito web) per tutti i tuoi contenuti. Il tuo nome si troverà facilmente su Google, e servirà anche come curriculum on-line per tutti coloro che sono interessati a visitare il tuo profilo e approfondire le tue realizzazioni e le tue esperienze.
  9. Associa il tuo Personal Brand ai tuoi valori e obiettivi. Il modo in cui appari e ti presenti, influenzano la maggior parte delle percezioni che generi negli altri.

Infine controlla te stesso

Una parte importante dello sviluppo e della crescita di un Personal Brand influente implica il mantenimento e la gestione dello stesso. Ciò include il controllo meticoloso di ciò che esce dall’esperienza del tuo brand online e offline. Per capire dove si trova il tuo Personal Brand, in primo luogo, consulta familiari, amici, colleghi o collaboratori di cui ti fidi. Saprai che hai un buon Personal Brand da condividere con il mondo esterno quando le persone vicine a te confermano che hai una immagine positiva. Quindi chiedi a loro. Una volta che sai dove ti trovi col tuo Personal Brand, se il loro feedback è perfettamente in linea con come vuoi essere percepito come persona e professionista, allora sei sulla strada giusta. Se il feedback non è quello che desideri allora dovrai lavorare sugli aspetti che abbiamo discusso prima, per migliorare il tuo approccio. Controlla la tua presenza sul web e la tua reputazione online influenzando i risultati che emergono sui motori di ricerca. Oggi, prima ancora di incontrarti, la gente farà ricerche su di te su Google e farà controlli di background per vedere chi sei, cosa fai, come appari – in sostanza per verificare se sarebbero interessati a incontrarti o meno. Quello che non vuoi è che qualsiasi recensione negativa o associazione negativa del tuo Personal Brand compaia nelle loro ricerche. 

Contattaci. Insieme costruiremo la Tua nuova immagine.